…Giacomelli e i brividi della terra.

Negli anni Ottanta Mario Giacomelli ritornava sempre più spesso deluso dalle sue perlustrazioni in bicicletta sulle colline attorno a Senigallia. Vuoto o quasi il carniere fotografico dell’occhio.